Descrizione Progetto

Fridays For Future Genova

Siamo un movimento internazionale pacifico, politico e apartitico di protesta, composto da studenti che scioperano per partecipare a manifestazioni ogni venerdì in cui chiedono e rivendicano azioni atte a prevenire il riscaldamento globale e il cambiamento climatico.
Svolgiamo principalmente due attività:
– Sensibilizzazione: attraverso i nostri canali, cerchiamo di coinvolgere più persone possibile nella lotta all’emergenza climatica. Bisogna partire dalla consapevolezza che questa esiste e che non abbiamo né tempo né la possibilità di cambiare le cose da soli.
– Dialogo con le istituzioni: ci impegniamo nella partecipazione alla vita politica per creare leggi e accordi che possano davvero avere una ricaduta concreta sulla riduzione di emissioni.

Principali SDGs

Ovviamente fra i Global Goals il tredicesimo, la “lotta contro il cambiamento climatico”, è quello che ci riguarda in prima persona. Ma fra i nostri principali obiettivi non dimentichiamo la pace e la Giustizia Climatica, per cui il costo della riconversione non deve ricadere sulle fasce deboli, ma su chi ci ha portato in questa situazione di crisi. E per raggiungere una situazione stabile dobbiamo utilizzare tutti i mezzi possibili, fra cui la sostenibilità delle città, la lotta contro la mentalità consumista, la riconversione della produzione di energia pulita e la tutela ambientale di tutta la terra.
Fin’ora abbiamo organizzato 4 azioni globali di successo a Genova, che hanno visto scendere in piazza tantissimi ragazzi (raggiungendo l’apice il 27 settembre, con un corteo di 15’000 persone). Inoltre, abbiamo fatto firmare la Dichiarazione d’Emergenza Climatica a Comune e Regione, e abbiamo attivato un team di scienziati che possa verificare che gli impegni presi dai politici siano rispettati. Stiamo infine portando avanti molti progetti legati alla sostenibilità e riqualifica a livello locale, facendo rete con le altre realtà che in questa città portano avanti la nostra stessa lotta.

Altre iniziative:
Il prossimo sciopero globale si terrà il 24 Aprile 2020, e in Italia vogliamo portare 10 milioni di ragazzi in piazza! Siamo determinati e intendiamo, entro quella data, concludere un progetto che intendiamo proporre al nostro team di esperti: la scrittura di una serie di punti che considerino il problema del riscaldamento globale dal punto di vista locale, ponendo degli obiettivi indispensabili per raggiungere gli obiettivi dell’IPCC, al fine di proporli alle liste che di lì a poco si candideranno alle regionali.
Intendiamo anche svolgere un’attività di sensibilizzazione del territorio, aprendo il nostro sguardo a nuove zone della città e partecipando alle assemblee nelle scuole, per coinvolgere la scuola in questo grande cambiamento.
Ci schieriamo infine a fianco di alcuni comitati e associazioni nelle battaglie riguardanti il porto, la mobilità sostenibile e la tutela dei parchi. Prima fra tutti, l’istituzione del Parco di Portofino è per noi una lotta importantissima.

Canale Telegram